Rock'n Yolk presenta MANTIC [Acoustic Live] / Mood: MEMPHIS '56

Venerd́, 15 novembre 2013

Rock'n Yolk

Amplify Amplify Amplify !!! E' stata un fulmine a ciel sereno, una mina rara, potenza scenica e carica adrenalinica! Conoscevamo il suo curriculum, eravamo pronti al suo live, ci aspettavamo un grande show..ma ragazzi 'Dottie' è stata molto di più, totalizzante nel coinvolgimento e con un' energia pazzesca ci ha shakerato i corpi! Fucking cool nigga !
Proseguiamo il nostro viaggio sub-urbano tra gli stili e i movimenti che segnano la nostra attitudine quotidiana; questa settimana è la volta del rockabilly!
Hey Billys tirate fuori la vostra cadillac, spalmatevi a bizzeffe la brillantina, riponete il pettine nella tasca della giacca, maglietta rigorosamente dentro i jeans, fatevi un ripasso di 'American graffiti', sentitevi un pò retrò anni '50 e sarete pronti per la Menphis fifties!

MANTIC
Mantic lays its imaginary to the sacrality of Rome the Eternal City, as well as to the great cinema, looking up to immortal directors such as Federico Fellini and David Lynch.
Their name means "the art of divination" from an ancient greek term.
The result is an extraordinary fusion between gothic and rock'n'roll sonorities, western whispered ballads, glorified by a deep and powerful voice from the deepest of the abysses.
Mantic [from Greek mantikos, prophetic, from mantis seer]
1. of or relating to divination and prophecy
2. having divining or prophetic powers
#Decadence #Fellini #Lynch #Circus #Oniric #Baroque #Noir #ROMA #Gothic #Eros 

Listen here: https://itunes.apple.com/it/album/mantic-ep/id572961983


MEMPHIS '56
Una nuova verve percorre gli Usa nei primi anni ‘50, animandoli con un ritmo inarrestabile: il rockabilly, una delle prime forme di rock&roll, generata dalla fusione ballerina del blues, l’R&B e il bluegrass country.
Specialmente l’area di Memphis, Tennessee, è stata protagonista di bands emergenti che si esprimevano in covers, brani inediti e un piccante hillibilly blues.
Leggendari divennero i fratelli Phillips, disc jockey locali, ricordati per il fervore scatenato negli animi in quegli anni. Talent scouts di successo, diedero vita ad uno studio di registrazione e ad un'etichetta discografica, la Sun Records, con l’obiettivo di creare un’amalgama tra il blues dei neri e il country dei bianchi. Da lì vennero lanciati nomi di personaggi che fecero la storia: Johnny Cash, Carl Perkins e Roy Orbison.
Una capigliatura impeccabilmente laccata stile pompadour, t-shirt colorate, gonne lunghe a pois, jeans rigorosamente Levi’s 501, ai piedi brothel creppers, bandane fiorate per le pin up, il tutto coronato da cattive giacche da bikers… tutti zampettanti sulle note di Chuck Berry ed Elvis Presley “eat wisely, drink moderately, dance excessively, and have a good time”!

VICIOUS CLUB
Via Achille Grandi 7a - Roma
info@viciousclub.com